Australian Open: la Viviani squalificata per colpo al raccattapalle

00

Una cosa mai accaduta prima agli Australian Open 2017: la diciassettenne Maria Vittoria Viviani è stata squalificata durante il match contro la cinese Xin Yu Wang, per un gesto involontario e apparentemente innocuo.

A quanto pare l’italiana classe 1999, in un momento di rabbia dopo il primo set perso 6-2, ha allontanato una pallina colpendo per caso in petto un raccattapalle. Nulla di grave: un contatto che non ha provocato alcun genere di conseguenza. Ma non per il supervisor del match, che nonostante le immediate scuse dell’atleta italiana ha deciso di squalificarla.

La responsabile del settore azzurro under 18, Maria Elena Camerin, ha dichiarato: “Un fatto assurdo, Maria Vittoria ha semplicemente lanciato la pallina dietro, non c’era nessuna intenzione di colpire il raccattapalle. Non è stato un gesto cattivo, lei in campo e fuori è sempre rispettosa. È molto dispiaciuta, è uscita dal campo in lacrime. L’ho anche ripetuto al supervisor che hanno sbagliato di grosso. Un episodio incredibile.”

Video

Tags

Ascolta

Ascoltaci

DI.NET Spazio Art-News

Nel nuovo Dpcm anti-Covid in vigore a partire dal 10 agosto fino al 7 settembre, c’è invece la “pror

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto agosto “salvo intese tecniche”, con risor

La materia ambientale sta assumendo, soprattutto negli ultimi anni, un’importanza sempre crescente,

Dimensione Tweets