Springsteen spaventato dalla vittoria di Trump: “Mai provato quel senso di paura che provo ora”

00

Bruce Springsteen, ospite dello show di Marc Maron, ha parlato con lui della sua vita, spaziando dall’infanzia al difficile rapporto con suo padre Douglas e, soprattutto, della vittoria di Donald Trump alle ultime elezioni presidenziali in America. Il Boss, che lo scorso settembre ha pubblicato la sua autobiografiaBorn to run“, si è dichiarato spaventato dai cambiamenti che la vittoria di Trump e la sua politica potrebbero portare alla società americana, dichiarando:

Il conduttore ha poi suggerito a Springsteen che la vittoria di Trump potrebbe ispirargli la scrittura di un disco politico. Il Boss ha risposto:

Non lo so se lo farò, perché non mi piace pensare cose del tipo: ‘Okay, adesso faccio un disco su Trump’. Mi ci vorrà un po’ per digerire tutte quelle cose. E io posso fare un disco basato su ciò che riesco a scrivere in un determinato momento. A volte finisco per scrivere cose che sanno di attualità, altre volte no. Ma proprio ora siamo muniti di un buon arsenale di materiale…”.

Lo scorso novembre Bruce Springsteen è stato premiato, assieme a tanti altri importanti personaggi del mondo della cultura, della musica e dello spettacolo, dal presidente uscente Barack Obama con la Presidential Medal of Freedom, tra le massime onorificenze assegnate dal governo americano.

Redazione

Tags

Ascolta

Ascoltaci

DI.NET Spazio Art-News

Lo stravolgimento causato dall’emergenza coronavirus potrebbe incidere anche sulle scelte dei team d [...]

Dopo numerosi incontri, la Lega di Serie A è riuscita ad approvare all’unanimità le linee guida sul [...]

Il Consiglio dei ministri in corso ha dato il via libera al dl scuola, con tutte le misure per finir [...]

Dimensione Tweets