Serie A, la 25 giornata: la Juventus batte il Napoli e riconquista il primato

00

La giornata di Serie A appena trascorsa ha regalato al campionato una nuova regina. Battendo il Napoli allo Juventus Stadium, la squadra di Allegri sorpassa i partenopei e si piazza in testa alla classifica. Partita bloccata e molto tattica fra le due prime della classe, risolta da un lampo di Simone Zaza che pesca il jolly da fuori area a due minuti dal termine.

Dietro la coppia di testa, nella bagarre per il terzo posto, sorride la Fiorentina, che sfrutta il fattore casa e batte l’Inter per 2-1. Gli ospiti riescono a passare in vantaggio grazie a un redivivo Brozovic, ma nella ripresa gli uomini di Sousa alzano i giri del motore e trovano il gol prima con Borja Valero e poi, nel finale, con Babacar. La squadra di Mancini viene scavalcata in classifica anche dalla Roma, uscita vittoriosa per 3-1 dall’anticipo del venerdì contro il Carpi, con Dzeko tornato al gol dopo un digiuno lunghissimo. Può festeggiare la parte rossonera di Milano, visto che la banda Mihajlovic ha ragione di un coriaceo Genoa allo stadio San Siro. Bacca e Honda affondano il grifone, con la zampata dell’ex Cerci che arriva solo a risultato praticamente acquisito.

Rotondo successo della Lazio di Pioli, che piega l’Hellas all’Olimpico con un peretorio 5-2, mentre si ferma ancora il Sassuolo, che con il Chievo non va oltre l’1-1, sciupando un gran gol del prodigioso Sansone. Sempre più in ascesa il Bologna di Donadoni grazie ai gol di Mattia Destro, decisivo anche stavolta, nello 0-1 di Udine. A Palermo invece è Immobile show, con l’ex attaccante del Siviglia gran protagonista nel 3-1 vincente del suo Torino. Dinanzi al proprio pubblico, alza bandiera bianca l’Empoli, colpita dalla doppietta di Daniel Ciofani, diamante grezzo della neopromossa Frosinone. Finisce 0-0 fra Sampdoria e Atalanta, che si dividono un punto poco utile per entrambe.

Antonio Marino

Tags

Ascolta

Ascoltaci

DI.NET Spazio Art-News

E’ allarme nel Regno Unito per la salute di Boris Johnson, ricoverato in ospedale “per esami”, 10 gi [...]

L’incubo coronavirus purtroppo continua a fare la storia. Per la quarta volta in ben 68 anni di regn [...]

La stagione MotoGP rimane un grosso punto interrogativo per colpa dell’emergenza coronavirus. A oggi [...]

Dimensione Tweets