Serie A, il Napoli conferma la leadership ma la Juve non molla. Al Milan il “Derby della Madonnina”

00

La 22 giornata del campionato di Serie A di calcio si è chiusa con il 164 derby di Milano. Nella sfida fra amici di vecchia data tra Mihajlovic e Mancini, è stato il primo ad avere la meglio. I rossoneri si sono imposti sui cugini con un perentorio 3-0, firmato da Alex, Bacca e Niang. I neroazzurri sono apparsi piuttosto confusi e nervosi, con Icardi che ha anche sbagliato un calcio di rigore sul risultato di 1-1. Mancini è stato espulso al 5’ della ripresa per proteste nei confronti del direttore di gara.

Nel pomeriggio, invece, il Napoli ha portato a termine il controsorpasso ai danni della Juve, riportandosi in vetta alla classifica. I bianconeri hanno assaporato il piacere della leadership solo per qualche ora, grazie al rotondo 4-0 ai danni del Chievo, maturato a Verona nel lunch match. Allegri ha ritrovato i gol di Morata, autore di una doppietta, e di Paul Pogba, protagonista di una prova superlativa. Gli uomini di Sarri hanno però prontamente rimesso le cose apposto, superando l’Empoli al San Paolo con un perentorio 5-1, grazie a Higuain e Callejon in grande evidenza e ad un Lorenzo Insigne autore di una rete eccezionale su calcio di punizione.

Solo 0 a 0 fra Fiorentina e Genoa allo stadio Ferraris e pari a reti bianche anche fra Udinese e Lazio e Torino ed Hellas. E’ tornato alla vittoria casalinga il Bologna, superando per 3-2 la Sampdoria. Decisivo un calcio di rigore di Destro nei minuti finali, con la partita bloccata sul 2-2.

Negli anticipi del sabato, importante vittoria per la Roma, che ha superato 3-1 il Frosinone, con un El Shaarawy in grande spolvero. Pareggi per 1-1 fra Atalanta e Sassuolo e Carpi e Palermo.

Antonio Marino

Tags

Ascolta

Ascoltaci

DI.NET Spazio Art-News

E’ allarme nel Regno Unito per la salute di Boris Johnson, ricoverato in ospedale “per esami”, 10 gi [...]

L’incubo coronavirus purtroppo continua a fare la storia. Per la quarta volta in ben 68 anni di regn [...]

La stagione MotoGP rimane un grosso punto interrogativo per colpa dell’emergenza coronavirus. A oggi [...]

Dimensione Tweets