I Mac umiliano i PC e crescono (ancora) del 14%

00
Da redazione Di.Net
La stella nascosta dei risultati Apple sono i Mac: da 8 anni le vendite continuano ad aumentare mentre quelle dei PC calano inesorabilmente. Per i Mac si registra addirittura l’impossibile: il prezzo medio di vendita è aumentato, merito anche di iMac 5K

 I riflettori dei risultati Apple sono puntati su iPhone e la Cina, come è giusto che sia, ma i Mac hanno avuto un ruolo positivo non trascurabile. Da 8 anni a questa parte le vendite di Mac continuano ad aumentare mentre quelle dei PC Windows calano sia in termini di quantità che di prezzo e fatturato.

Nell’ultimo trimestre Q1 2015 che complessivamente segna il miglior risultato di Cupertino di sempre, le vendite di Mac sono aumentate del 14% anno su anno: negli stessi tre mesi che vanno da ottobre a dicembre 2014 secondo IDC le vendite di PC sono diminuite del 3%, evidenziando così in misura ancora maggiore il netto divario esistente tra Mac e PC. Quasi non fossero entrambi computer bensì due prodotti completamente diversi.

Negli ultimi tre mesi Apple ha venduto 5,519 milioni di Mac, anche qui il miglior risultato di sempre per questo periodo dell’anno, ma sostanzialmente identico alle vendite di 5,52 milioni di Mac realizzate nel trimestre precedente, da luglio a settembre 2014. Così i computer della Mela hanno contribuito con un fatturato di 6,9 miliardi di dollari per il bilancio di Cupertino, superiore di 319 milioni di dollari rispetto al Q4 2014.

 

imac 5k retina 500

Tags

Ascolta

Ascoltaci

DI.NET Spazio Art-News

La notizia è arrivata in tarda serata: con un decreto firmato dal ministro dei Trasporti, Paola De M

Il presidente statunitense, Donald Trump, blinda la Casa Bianca con un “recinto”. Ed è subito polemi

Si avvicina a grandi passi la ripresa del calcio italiano. Il governo Conte ha accolto le richieste

Dimensione Tweets